Ultima modifica: 18 maggio 2017

Pulizia aree libere ricadenti nel centro abitato e nelle zone circostanti

Premesso che le aree libere abbandonate, ricadenti nel centro abitato e nelle zone circostanti, se non mantenute pulite dai proprietari, rappresentano causa di diffusione di erbe infestanti che essendo ricche di polline provocano allergie, che si manifestano anche con sintomatologia asmatica nelle sue varie forme cliniche e rappresentano anche un grave pericolo per l’insorgere e la propagazione di incendi, il Sindaco, con ordinanza n. 46 del 16 maggio 2017, ordina ai proprietari e/o conduttori di terreni incolti e di aree verdi, ricadenti nel centro abitato e nelle zone circostanti, di eseguire periodici interventi di manutenzione e pulizia delle aree che prevedono almeno uno sfalcio della vegetazione spontanea, tra la seconda decade del mese di maggio e la prima decade del mese di giugno.

 

Link vai su