Ultima modifica: 9 maggio 2018

Avvio al rilascio della carta d’identità elettronica (C.I.E.)

Si comunica che a partire dal 10 maggio 2018, questo Comune darà avvio al rilascio della carta d’identità elettronica (C.I.E.), unico strumento sicuro e completo che vale come documento d’identità e di espatrio in tutti i Paesi dell’Unione Europea e in quelli che hanno particolari intese con il nostro Paese. L’elenco aggiornato dei Paesi che permettono l’espatrio con la sola carta di identità è reperibile sul sito del Ministero dell’Interno.

Caratteristiche
La Carta d’Identità Elettronica ha l’aspetto e le caratteristiche di una carta di credito. E’ dotata di un microprocessore che memorizza le informazioni necessarie alla verifica dell’identità del titolare, compresi gli elementi biometrici come fotografia e impronta digitale. E’ valida per la registrazione e l’accesso ai servizi online della Pubblica Amministrazione erogati attraverso lo SPID, il sistema Pubblico di Identità Digitale.

Ai sensi dell’art. 3 del T.U.L.P.S., emanato con decreto regio n. 773/1931 è prevista la facoltà del cittadino maggiorenne di indicare, il consenso o il diniego alla donazione di organi e/o tessuti in caso di morte.

Chi può richiedere la CIE
La nuova carta d’identità elettronica viene rilasciata ai cittadini residenti o dimoranti in questo Comune, i cui dati risultino allineati con l’indice nazionale delle anagrafi, nei seguenti casi:

  • Prima richiesta di carta d’identità;
  • Documento d’identità precedente rubato o smarrito;
  • Documento d’identità precedente scaduto (o nei 180 giorni precedenti la scadenza)

I cittadini italiani residenti all’estero ed iscritti all’A.I.R.E. potranno, invece, richiedere la CIE all’autorità consolare competente.
Non è necessario rinnovare la carta di identità in occasione di cambi di indirizzo e di residenza.

Validità
La validità della carta d’identità elettronica varia a seconda dell’età del titolare e si estende, rispetto alle scadenze sotto indicate, fino al giorno e mese di nascita del titolare immediatamente successiva alla scadenza:

  • Tre anni se rilasciata a minori di anni tre;
  • Cinque anni se rilasciata ai minori di età compresa fra i tre e i diciotto anni;
  • 10 anni per i maggiori di età.

Le carte di identità in formato cartaceo rilasciate fino all’emissione della CIE mantengono la propria validità fino alla scadenza.

Come richiedere la CIE

Il cittadino deve presentare:

  1. La precedente carta di identità;
  2. Una fotografia recente dello stesso tipo di quelle usate per il passaporto (preferibilmente senza occhiali; lo sfondo della foto deve essere bianco), in formato cartaceo;
  3. All’atto della richiesta, munirsi di codice fiscale/tessera sanitaria al fine di velocizzare le attività di registrazione;
  4. La presenza dei minori che abbiano compiuto i 12 anni d’età per l’acquisizione delle impronte.

L’Ufficiale d’anagrafe o suo delegato al termine dell’operazione rilascerà, al cittadino, la ricevuta della richiesta della CIE.

Ritiro/consegna del documento
La consegna della CIE awerrà entro sei giorni lavorativi dalla data della richiesta, tramite posta all’indirizzo indicato dal cittadino all’atto della richiesta oppure ritirata presso il Comune.
Una persona delegata potrà prowedere al ritiro del documento (consegna presso un indirizzo indicato o ritiro in Comune), purchè le sue generalità siano state fornite all’operatore comunale al momento della richiesta.

Costo per il rilascio del documento
Euro 22,50 nel caso di primo rilascio, da versare in contanti il giorno della richiesta, comprensivo delle spese di spedizione.
Euro 28,00 nel caso di duplicato per smarrimento, deterioramento o altro.

Ogni altra informazione può essere richiesta agli sportelli dell’ufficio Anagrafe durante l’orario di servizio.

 

Link vai su