Tratta ferroviaria Palermo-Catania. Avviso finalizzato agli adempimenti ex artt. 49 e 50 del DPR 753/1980

La Società RFI S.p.A., in funzione della finalità di cui all’art. 50 del DPR 753/1980 e per rendere formale l’accertamento della conformità urbanistico - edilizia in relazione alla destinazione a zona omogenea “F” delle aree interessate dall’intervento e ai fini della decorrenza del divieto di cui all’art. 49 del DPR 753/1980, per effetto dell’approvazione del progetto definitivo indicato in intestazione da parte del Commissario, informa che...

Data:
18 Marzo 2022

Tratta ferroviaria Palermo-Catania. Avviso finalizzato agli adempimenti ex artt. 49 e 50 del DPR 753/1980

La Società RFI S.p.A., in funzione della finalità di cui all’art. 50 del DPR 753/1980 e per rendere formale l’accertamento della conformità urbanistico – edilizia in relazione alla destinazione a zona omogenea “F” delle aree interessate dall’intervento e ai fini della decorrenza del divieto di cui all’art. 49 del DPR 753/1980, per effetto dell’approvazione del progetto definitivo indicato in intestazione da parte del Commissario, informa che:

  • il Commissario nominato ai sensi dell’art. 1, comma 1, della Legge 164/2014 di conversione del D.L. n. 133/2014 e s.m.i., con propria Ordinanza n. 10/2021, pubblicata nella GURI n. 11, foglio delle inserzioni, del 29 gennaio 2022, ha approvato il progetto definitivo relativo al “Nuovo Collegamento Palermo-Catania Lotto 4b Tratta Nuova Enna-Dittaino”, ai fini della compatibilità ambientale, dell’intesa con la Regione Siciliana sulla localizzazione urbanistica, dell’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio ai sensi dell’art. 10, comma 1, del DPR 327/2001 e s.m.i. e della dichiarazione di pubblica utilità, con effetto di variante urbanistica ai PRG dei Comuni di Enna, Leonforte, Assoro, intervenuta previa acquisizione della delibera della Giunta della Regione Siciliana n. 562 del 18.12.2021 corredata degli atti di assenso dei competenti Assessorati;
  • dalla data di pubblicazione del presente avviso decorre il divieto di cui all’art. 49 del DPR 753/1980;
  • tale divieto si applica a tutti gli edifici e manufatti i cui progetti non sono stati approvati in via definitiva dai competenti organi, alla data di approvazione della sopracitata infrastruttura ferroviaria;
  • viene fatto obbligo ai Comuni interessati dal progetto ferroviario, compresi i tratti in galleria, di non rilasciare permessi di costruire o altri titoli abitativi entro la fascia di rispetto individuata dall’art. 49 DPR 753/1980 e di darne, ciascuno, opportuna pubblica informativa.

Allegati (1)

Ultimo aggiornamento

18 Marzo 2022, 11:26