Borse di studio in favore delle vittime di reati di tipo mafioso e intenzionali violenti

Il Commissario per le vittime dei reati di tipo mafioso e intenzionali violenti ha comunica che, dal 30 maggio 2022 al 28 febbraio 2023, è possibile presentare istanza alla Prefettura della provincia di residenza per ottenere l’erogazione della borsa di studio prevista dalla normativa vigente per l’anno scolastico 2022/23.

Data:
15 Giugno 2022

Borse di studio in favore delle vittime di reati di tipo mafioso e intenzionali violenti

Il Commissario per le vittime dei reati di tipo mafioso e intenzionali violenti ha comunica che, dal 30 maggio 2022 al 28 febbraio 2023, è possibile presentare istanza alla Prefettura della provincia di residenza per ottenere l’erogazione della borsa di studio prevista dalla normativa vigente per l’anno scolastico 2022/23.

L’importo delle borse di studio è quantificato come segue:

  • € 500 per la frequenza della scuola primaria;
  • € 800 per la frequenza della scuola secondaria di 1° grado;
  • € 1.600 per la frequenza della scuola secondaria di 2° grado;
  • € 2.300 per gli studi universitari.

In caso di risorse insufficienti sulla base delle domande pervenute, l’importo subirà una riduzione proporzionale al numero delle istanze.

Allegati (1)

Ultimo aggiornamento

15 Giugno 2022, 11:21