Modalità operative per la richiesta e/o ampliamento suolo pubblico da parte di pubblici esercizi

Il Capo Settore 4 – Affari Economici rende noto ai titolari di pubblici esercizi ed attività artigianali di pizzeria e paninoteca che operano sul territorio del Comune di Leonforte, interessati a presentare domanda di occupazione temporanea di suolo pubblico ovvero ampliamento di una occupazione già esistente per la ricezione della clientela [...]

Data:
22 Maggio 2020

Il Capo Settore 4 – Affari Economici rende noto ai titolari di pubblici esercizi ed attività artigianali di pizzeria e paninoteca che operano sul territorio del Comune di Leonforte, interessati a presentare domanda di occupazione temporanea  di suolo pubblico ovvero ampliamento di una occupazione già esistente per la ricezione della clientela per il periodo temporale che deve intendersi ricompreso dal  25 maggio  2020 al 31 ottobre 2020, che le domande dovranno pervenire a questo Ufficio, esclusivamente tramite pec all’indirizzo protocollo@pec.comune.leonforte.en.it, allegando la domanda semplificata, una planimetria con relazione tecnica, redatta da un tecnico abilitato, con evidenziata la sistemazione degli arredi per garantire il passaggio dei pedoni ed il rispetto dei distanziamenti e contingentamenti previsti dalle vigenti misure sanitarie anti-covid-19, così come previsto dal DPCM vigente e dall’ordinanza n. 21 del 17 maggio della Regione Siciliana e copia del documento di riconoscimento del sottoscrittore in corso di validità.

Il provvedimento concessorio sarà rilasciato in tempi ridottissimi e inviato tramite pec  all’indirizzo dell’interessato.

Le richieste di ampliamento di occupazione suolo pubblico, rispetto all’occupazione effettuata nell’anno precedente, saranno prese in esame considerando tutte le domande pervenute e, comunque, dove risulti suolo pubblico disponibile, previa verifica delle esigenze di pubblica sicurezza, senza comportare in alcun modo intralcio alla viabilità, nel rispetto delle norme igienico sanitarie, urbanistiche e senza danneggiare diritti di terzi.

Non saranno autorizzate occupazioni di suolo pubblico sui marciapiedi al di fuori dell’orario di vigenza della Zona a Traffico Limitata o in zone dove non è prevista la ZTL.

Eventuali richieste di occupazione suolo già pervenute a questo Ufficio saranno prese in considerazione se nell’istanza è già stata allegata la planimetria con i requisiti di cui sopra.

Ai sensi dell’art. 181, commi 1, 2 e 3 del  D.L. del 19 maggio 2020, n. 34 è disposta l’esenzione dal pagamento della TOSAP e dell’imposta di bollo.

Resta inteso che, ai sensi della normativa vigente, tutti i titolari di pubblici esercizi che saranno autorizzati ad occupare suolo pubblico dovranno attenersi scrupolosamente al rispetto delle misure di contenimento del covid-19 contenute nell’ordinanza n. 21 del 17 maggio della Regione Siciliana e alle seguenti condizioni:

  •  Che venga garantito il normale transito di mezzi, pedoni, ed in particolare di quelle persone con limitate o impedite capacità motorie, che vengano osservate le norme dettate dal Codice Stradale e  rispettate tutte le norme vigenti in materia;
  • L’area occupata deve essere delimitata da apposite transenne non rimovibili;
  • Quando l’occupazione interessa marciapiedi e banchine, questi possono essere occupati in ottemperanza al vigente C.d.S., a condizione che sia garantita una zona adeguata di almeno 2 metri di marciapiede libero;
  • I tavoli e le sedie da esporre devono essere solidi, decorosi ed uniformi. L’occupazione è consentita durante le ore in cui i rispettivi esercizi sono aperti.
  • Che venga garantito il libero accesso agli ingressi di case private, esercizi commerciali con le relative vetrine di esposizione, uffici e quant’altro abbia accesso dalle zone interessate.
  • Il concessionario, dovrà rispettare tutte le norme igienico sanitarie, tenere sempre pulito e decoroso il suolo pubblico concesso e quello circostante. Alla scadenza del periodo di occupazione, deve lasciare la pubblica proprietà nello stato in cui viene concesso. In caso contrario saranno applicate le sanzioni previste dalle vigenti norme.

E’ possibile richiedere maggiori informazioni e/o chiarimenti alla seguente mail: suap@comune.leonforte.en.it

Allegati (2)

Ultimo aggiornamento

18 Luglio 2020, 10:38