Chiesa di Maria SS Annunziata

Costruita con molta probabilità da maestranze locali prima del 1707, fu completata per volontà testamentaria della signora Rosalia Leggio Vitale.

Chiesa di Maria SS Annunziata

Ubicazione: Salita Annunziata

Anno di costruzione: primi del ‘700

Notizie storiche
Costruita con molta probabilità da maestranze locali prima del 1707, fu completata per volontà testamentaria della signora Rosalia Leggio Vitale. In seguito a diroccamento, nel 1758 fu riedificata dal sacerdote Nunzio Fiorenza. Passata ai Padri del Terzo Ordine di S. Francesco, dopo il 1815 fu ingrandita secondo le proporzioni attuali. Nel 1884 ad opera del parroco Salvatore Parano, fu del tutto completata, ornata di stucchi e costituita in parrocchia. Nel 1891 fu abbellita la facciata e vi fu posto l’orologio al centro del timpano di coronamento, acquistato da una ditta di Novara per 2.500 lire.
Descrizione

Si accede alla chiesa con una ripida gradinata in pietra lavica ed un piccolo sagrato. Di stile settecentesco, la facciata è marcata da lesene e culmina con un timpano triangolare ai cui lati sono due loggette campanarie.

Internamente è a pianta rettangolare con unica navata e abside, decorata con stucchi e pitture.

Interventi
Per iniziativa del parroco Angelo Signorelli, mediante cospicui finanziamenti regionali e generose offerte dei fedeli, è stata totalmente restaurata nel 1983 sotto la direzione dell’architetto leonfortese Salvatore Lo Gioco. Gli interventi hanno riguardato la copertura esterna, la volta, la pavimentazione, l’intonacatura interna e i vari elementi sacri.
Da vedere
• Gruppo policromo dell’ Annunziata (scultura in gesso).
• Statua della Maddalena del ‘700 (in cartapesta).
• Affreschi della volta ridipinti da Giuseppe Emma di S. Cataldo.
• Tabernacolo in onice del Pakistan, internamente decorato con simboli in oro zecchino.
• Moderna Via Crucis in legno.

Ultimo aggiornamento

17 Agosto 2020, 12:32